Modulo 2 - Dispositivi di frenatura

L'impianto frenante pu essere di vari tipi:

  • idraulico (per i mezzi piccoli, in cui la forza frenante viene trasmessa tramite olio)
  • pneumatico (per i mezzi grandi, in cui la forza frenante viene trasmessa tramite aria compressa)
  • pneumoidraulico (sistema a met, in cui la forza frenante dell'aria viene trasferita all'olio, che agisce sugli elementi frenanti)
  • meccanico (di solito per i freni di stazionamento, tipo il freno a molla)

Impianto frenante pneumatico motrice

Per la frenatura pneumatica integrale abbiamo un impianto per la produzione di aria compressa (compressore, regolazione di pressione, essiccatore e serbatoi) e un impianto per la frenatura (distributore a pedale e a mano, regolatore pressione asse posteriore e elementi frenanti). Nei veicoli atti al traino abbiamo anche una valvola di comando per il rimorchio e le condotte dell'aria.

impianto frenante motrice Compressore Regolatore e essiccatore Protezione serbatoi Serbatoio Distributore pedale distributore a mano Manometro Elemento frenante Bielemento frenante Modulatore asse Valvola rimorchio Prese aria

Clicca sui dispositivi per ulteriori informazioni
In ROSSO le condotte a pressione di esercizio
In BLU le condotte a pressione atmosferica (l'aria compressa presente solo durante la frenata)

Impianto frenante rimorchio

impianto frenante rimorchio Giunti aria Servoautodistributore Serbatoio Elemento frenante Elemento frenante

Clicca sui dispositivi per ulteriori informazioni
In ROSSO le condotte a pressione di esercizio
In GIALLO le condotte a pressione atmosferica (l'aria compressa presente solo durante la frenata)

Impianto frenante EBS motrice

Il sistema di frenatura EBS (Electronic Brake System, sistema di frenatura elettronica) consente di attuare la frenatura in maniera elettropneumatica. E' la naturale evoluzione dell'ABS. In pratica, azionando il pedale del freno si invia sia il segnale elettronico sia quello pneumatico (frenatura in ridondanza). In condizioni normali, sar l'impulso elettrico che aziona la valvola proporzionale per l'asse anteriore e il modulatore di pressione per l'asse posteriore; in caso di avaria al sistema EBS, invece, entra in funzione la normale frenatura pneumatica. Tra i vantaggi ci sono:

  • ridotto tempo di reazione della frenata
  • migliore funzione ABS
  • bilanciamento tra motrice e rimorchio
  • controllo dell'usura degli elementi frenanti
  • funzione ASR integrata
impianto autocarro ebs Compressore Regolatore e essiccatore Protezione serbatoi Serbatoio Trasmettitore segnale freno Centralina EBS Manometro Valvola rele proporzionale Elettrovalvola ABS Modulatore asse Elemento frenante Bielemento frenante distributore a mano Valvola rimorchio EBS Prese aria Connettore iso 7 pin

Clicca sui dispositivi per ulteriori informazioni
In ROSSO le condotte a pressione di esercizio
In BLU le condotte a pressione atmosferica (l'aria compressa presente solo durante la frenata)
In GRIGIO i cavi elettrici

Impianto frenante EBS semirimorchio

impianto frenante rimorchio ebs Connettore iso 7 pin Giunti aria Doppia valvola manuale Valvola rel emergenza Serbatoio Modulo Trailer EBS Elemento frenante Bielemento frenante

Clicca sui dispositivi per ulteriori informazioni
In ROSSO le condotte a pressione di esercizio
In GIALLO le condotte a pressione atmosferica (l'aria compressa presente solo durante la frenata)
In GRIGIO i cavi elettrici

Impianto frenante idropneumatico (oleopneumatico)

Nell'impianto di tipo misto (aria e olio), la struttura ricalca quello pneumatico salvo la parte finale, dove troviamo un attuatore (o convertitore) della pressione pneumatica (dell'aria) in pressione idraulica. L'aria arriva nella camera dell'elemento frenante, spinge lo stantuffo che muove il doppio pistone della pompa idraulica. Il liquido a pressione va ad agire sugli elementi frenanti. Al rilascio del pedale, l'aria esce e le molle di richiamo riportano stantuffo e pistone idraulico in posizione.

attuatore idropneumatico