Modulo 3 - Uso contagiri e consumo

Per poter guidare mantenendo il motore nel prescritto numero di giri occorre "orecchio" ossia sentire il motore. Attualmente tutti i veicoli montano il contagiri, strumento che rileva istantaneamente i giri al minuto del motore.

Nel contagiri troviamo facilmente una zona verde che identifica il range dei giri in cui il motore ha un'ottima coppia e un basso consumo specifico, una zona rossa verso il massimo che identifica che il veicolo sta marciando alla massima potenza ma anche ai massimi consumi.

contagiri

Consigli sulla marcia

Normalmente si marcia con il regime nella zona verde. In caso di accelerazione, si porta il motore al limite superiore e si passa alla marcia pi¨ alta. Viceversa, in caso di decelerazione, quanto il motore arriva al limite inferiore della zona verde si scala la marcia. La zona immediatamente al di fuori della verde pu˛ essere usata per brevi periodi (consci che il consumo specifico sarÓ pi¨ elevato). In caso di necessitÓ, tipo salita ripida, si pu˛ per brevi periodi sfruttare anche la zona rossa per evitare frequenti cambi di marcia (quindi utilizzando tutto il campo di stabilitÓ del motore).

uso contagiri

Ottimizzazione dei consumi

Consideriamo che normalmente solo il 25% dell'energia chimica del carburante riesce a trasformarsi in energia meccanica (ossia, a far muovere il veicolo). Il resto viene perso negli attriti, smaltito attraverso il raffreddamento o lo scarico. Il conducente pu˛ mettere in pratica alcuni accorgimenti importanti per cercare di avere meno "sprechi" oltre al discorso contagiri.

  • Evitare brusche frenate, molta energia viene persa in calore
  • Accelerazione progressiva. Dosare l'acceleratore per una partenza dolce, con motore a regime di coppia
  • Cambio di velocitÓ. A paritÓ di coppia, con regime nella zona verde del contagiri, scegliere la marcia superiore
  • Spegnere il motore in tutti i casi in cui non vi Ŕ necessitÓ, tipo fermate prolungate
  • Curare la manutenzione del veicolo, in particolare sostituire il filtro dell'aria, regolare la pompa di iniezione, controllare la pressione dei pneumatici
  • Scegliere l'itinerario in maniera appropriata, evitando frequenti salite e discese, percorsi con frequenti stop and go, attraversamento di centri abitati