Modulo 4 - Durata massima della prestazione lavorativa

Norme generali

Le disposizioni del regolamento CE 561/2006, in tema di rispetto della normativa sociale sui tempi di guida e di riposo, sono rivolte ai conducenti dei veicoli per trasporto merci di massa superiore a 3,5 T (compreso eventuale rimorchio) e dei conducenti per trasporto persone con veicoli oltre 9 posti.

Sono esentati, in maniera permenente, dal rispetto della norma:

  • carri attrezzi, cioè veicoli ad uso speciale attrezzati permanentemente per un'attività e non atti al carico, limitatamente ad un ambito operativo inferiore a 100 km dalla propria sede o base operativa ;
  • veicoli adibiti a servizio antincendio, attività di polizia o protezione civile oppure da questi noleggiati senza conducente purché il trasporto sia effettuato nell'esercizio delle funzioni istituzionali e sotto la diretta responsabilità di tali enti ;
  • veicoli militari appartenenti alle Forze armate (esercito, marina, aeronautica) oppure da questi noleggiati senza conducente purché il trasporto sia effettuato nell'esercizio delle funzioni istituzionali e sotto la diretta responsabilità di tali enti;
  • veicoli utilizzati eccezionalmente per emergenze temporanee o nel corso di operazioni di salvataggio ;
  • veicoli utilizzati per operazioni di trasporto non commerciale di aiuti umanitari;
  • veicoli in servizio regolare (cioè di linea) di passeggeri con più di nove posti, compresi gli scuolabus e i miniscuolabus, il cui percorso non supera i 50 km ;
  • veicoli o combinazioni di veicoli di massa massima ammissibile non superiore a 7,5 t, adibiti al trasporto non commerciale di merci ;
  • veicoli speciali adibiti ad usi medici ;
  • veicoli la cui velocità massima autorizzata nella carta di circolazione non supera i 40 km/h;
  • veicoli circolanti per prove tecniche o per riparazioni ;
  • veicoli commerciali che rientrano nella categoria dei veicoli storici a norma dell'art. 60 CDS e sono utilizzati per il trasporto non commerciale di passeggeri o di merci.

Periodo di guida giornaliero e settimanale

Tra un periodo di riposo e il successivo, il conducente non può superare le 9 ore di guida. Due volte a settimana, è consentita la guida fino a 10 ore.
tempi guida giornalieri tempi guida irregolari
In una settimana (compresa tra un riposo settimanale e il successivo), il tempo massimo di guida è di 56 ore. In due settimane consecutive, il tempo massimo di guida è di 90 ore. tempi guida settimanali

Interruzioni di guida

Il tempo massimo di guida consecutiva è di 4 ore e mezza. Dopo questo periodo, è necessario prendere un periodo di pausa di almeno 45 minuti. Nel periodo di 4,5 ore di guida, è consentito spezzare l'interruzione in due pause, la prima di almeno 15 minuti e la seconda di almeno 30 minuti. Durante le pause non è consentito fare nessuna altra attività lavorativa.

Periodo di riposo giornaliero

Per periodo di riposo si intende il periodo giornaliero durante il quale il conducente può disporre liberamente del suo tempo. I conducenti devono prendere un periodo di riposo entro 24 ore dal termine del precedente periodo di riposo giornaliero o settimanale. Può essere:

- Regolare di almeno 11 ore continue (o due parti, la prima di almeno 3 ore e la seconda di almeno 9 ore)
- Ridotto di almeno 9 ore ma inferiore a 11.

I riposi ridotti possono essere al massimo 3 in una settimana.

Periodo di riposo settimanale

Dopo un massimo di 6 periodi consecutivi di guida, è necessario prendere un riposo settimanale. Questo può essere:

- Regolare di almeno 45 ore
- Ridotto di almeno 24 ore ma inferiore a 45.

In due settimane consecutive, il riposo settimanale può essere:

- o due riposi regolari
- o uno regolare e uno ridotto.

In caso di riposo settimanale ridotto, bisogna compensare le ore non godute entro la terza settimana da quella in cui viene effetturato il ridotto, attaccandole a un periodo di riposo di almeno 9 ore (o giornaliero o settimanale).
periodo di riposo settimanale

Multipresenza

La multipresenza è quando, durante un periodo di guida compreso fra due periodi di riposo giornaliero consecutivi o fra un periodo di riposo giornaliero e un periodo di riposo settimanale, ci sono a bordo del veicolo almeno due conducenti. Per la prima ora di multipresenza la presenza di un secondo conducente è facoltativa, ma per il resto del periodo è obbligatoria. In caso di multipresenza, il tempo di riposo (per entrambi i conducenti) va preso entro 30 ore dal termine del precedente periodo di riposo. Il riposo può essere preso anche a bordo del veicolo, purchè munito di apposite cuccette e con veicolo in sosta. periodo di guida multipresenza

Modulo controllo assenze

In caso di assenza per ferie, malattia o guida di un veicolo che non rientra nel campo di applicazione del regolamento 561/2006, occorre portare con se il modulo di controllo assenze del conducente. Deve essere compilato in forma elettronica dall'impresa e sottoscritto dall'impresa e dal conducente prima dell'inizio del viaggio. modulo assenze conducente