Modulo B2 - Contratto di trasporto e documenti

Contratto di trasporto

Il contratto di trasporto è un contratto con il quale un soggetto (vettore) si impegna con un altro (mittente) a trasferire cose da un luogo all'altro dietro pagamento di un corrispettivo.

Di norma è bilaterale (ossia impegna entrambe le parti a diritti e doveri), oneroso (il corrispettivo è elemento essenziale), consensuale (si perfeziona con il consenso delle parti, anche senza consegna delle merci che attiene alla fase di esecuzione), non formale (non necessita di forma particolare). contratto trasporto
E' importante, pena nullità, che abbia questi requisiti essenziali:
  • Utilità patrimoniale
  • Possibile fisicamente (trasporto tecnicamente possibile)
  • Possibile giuridicamente (trasporto lecito)
  • Determinato (il carico deve essere specificato nella qualità e quantità)
requisiti contratto

La prescrizione di un contratto (cioè la fine della validità) decorre dal giorno della consegna al destinatario e vale 1 anno per trasporti in Italia e 18 mesi per quelli extraeuropa.

Diritti e doveri delle parti

Mittente
Obblighi

Compilare i documenti e darli al vettore
Pagare la prestazione (salvo spedizione in porto assegnato)
Diritti

Sospendere l'esecuzione del trasporto *
Ordinare la consegna a diverso destinatario *
Esigere il controllo di peso o quantità della merce *
Incaricare il vettore di riscuotere una somma

* In caso, il vettore può chiedere pagamento delle spese derivanti dal contrordine.
Vettore
Obblighi

Custodire la merce
Trasferire la merce
Consegnare la merce al destinatario, secondo quanto stabilito nel contratto (luogo, data).
Diritti

Rivalersi sulla merce in caso di mancata riscossione
Agire contro il destinatario per riscuotere crediti
Destinatario
Obblighi

Pagare il vettore (salvo spedizione in porto affrancato)
Diritti

Accertare lo stato della merce prima dell'accettazione

Trasporto porto affrancato: paga il mittente
Trasporto porto assegnato: paga il destinatario

Anche il caricatore e il proprietario della merce sono solidali, in caso di infrazioni al codice della strada, nella responsabilità (concorso) qualora il contratto sia stato redatto in forma scritta contenenti istruzioni di trasporto incompatibili in caso:

  • Superamento dei limiti di velocità
  • Mancata osservanza dei tempi di guida e di riposo
  • Superamento dei limiti di sagoma e di massa
  • Cattiva sistemazione del carico
  • Sovraccarico

In caso di contratto non in forma scritta, il caricatore è sempre responsabile per:

  • Superamento dei limiti di sagoma e di massa
  • Cattiva sistemazione del carico
  • Sovraccarico

Danni e responsabilità

Il vettore è responsabile di perdita o avaria delle cose trasportate dal momento dell'affidamento fino alla riconsegna salvo:

  • Caso fortuito o forza maggiore (incidente, rapina)
  • Da vizi delle cose o del cattivo imballaggio (merce già avariata)
  • Da fatto imputabile al mittente o destinatario

In caso di responsabilità accertata, il risarcimento dei danni segue due norme:

  • Per ritardo o mancata esecuzione, il danno comprende la perdita subita dal creditore e il mancato guadagno.
  • Per perdita o avaria delle merci, il danno è quantificato al prezzo corrente delle cose ma senza superare 1 euro per ogni
  • kg.

Trasporti cumulativi

Trasporto con subtrasporto
Un mittente stipula un contratto con un vettore. Quest'ultimo, stipula uno o più subcontratti con altri vettori; questi ultimi rispondono solo al vettore e non al mittente.

Trasporto con rispedizione
Il vettore si obbliga con il mittente, a stipulare un contratto di spedizione; al termine del proprio trasporto dovrà stipulare un contratto di trasporto con un altro vettore.

Trasporto cumulativo
Contratto unico con più vettori successivi. L'ultimo vettore rappresenta anche gli altri nella riscossione dei crediti.
trasporti cumulativi