Modulo B2 - Trasporti internazionali - CMR

Per trasporti internazionali si intendono quelli effettuati al di fuori dei confini, con veicolo carico, scarico o anche in solo transito.

Trasporti Comunitari
(in ambito UE)
trasporti ue
Trasporti di Cabotaggio
(in ambito UE)
trasporti cabotaggio
Trasporti extracomunitari in regime CEMT
(Autorizzazione multilaterale, tra paesi aderenti)
trasporti cemt
Trasporti extracomunitari con accordi bilaterali
(Autorizzazione specifica, tra Italia e paese destinatario)
trasporti bilaterali

Licenza comunitaria

Consente il trasporto di merci in conto terzi in ambito UE e SEE. Licenze richiedibili e viaggi sono illimitati.
La licenza viene rilasciata dal Ministero dei Trasporti in originale che va tenuta nella sede. Vale 5 anni (rinnovabili), non è cedibile e serve per richiedere le copie conformi.
La copia conforme viene rilasciata dall'UMC, vale sempre 5 anni, va tenuta a bordo del veicolo durante il viaggio ed esibita durante i controlli.
licenza comunitaria copia licenza

Trasporti in cabotaggio

Consente il trasporto nazionale di merci in un paese membro UE da parte di impresa che non ha sede nello stato. Per effettuare il cabotaggio occorre:

  • Essere entrati nello stato a seguito di viaggio a carico e aver completato lo scarico
  • Effettuare al massimo 3 viaggi a carico entro 7 giorni dallo scarico del viaggio iniziale
Il cabotaggio può essere anche effettuato in un paese diverso, da quello ove è avvenuto lo scarico iniziale. In tal caso, è consentito un solo viaggio ed entro tre giorni dall'entrata a vuoto nello stato. cabotaggio

Il documento di cabotaggio deve contenere:

  • nome, indirizzo e firma del mittente;
  • nome, indirizzo e firma del trasportatore;
  • nome e indirizzo del destinatario, nonche' la sua firma e la data di consegna una volta che le merci siano state consegnate;
  • luogo e data di presa in consegna delle merci e luogo di consegna previsto;
  • descrizione della merce e del suo imballaggio nella terminologia comune e, per le merci pericolose, denominazione generalmente riconosciuta nonche' numero di colli, contrassegni speciali e numeri riportati su di essi;
  • peso lordo o quantita', altrimenti espressa, delle merci;
  • numero di targa del veicolo a motore e del rimorchio.

Autorizzazione CEMT

Per trasporto con autorizzazione CEMT, si intendono quei trasporti effettuati tra paesi membri dell'accordo, con o senza transito in altri stati membri o non membri. Le autorizzazioni sono contingentate (limitate) quindi non sono rilasciate liberamente ma secondo una graduatoria. Le domande per entrare nella graduatoria vanno presentate entro il 31 ottobre dell'anno precedente.

L'autorizzazione CEMT:

  • è rilasciata nell'ambito del contingente e non è cedibile
  • è intestata a un solo trasportatore
  • è soggetta al rientro del veicolo nel paese di stabilimento dopo 3 viaggi a pieno carico
Le autorizzazioni possono essere annuali (colore verde) e durano l'intero anno solare o breve durata (colore giallo) e durano 30 giorni. autorizzazione annuale autorizzazione breve
Possono riportare limitazioni di transito (simbolo del paese barrato di colore rosso) o l'obbligo di utilizzo di veicoli di categorie non inquinanti (timbro verde con numero euro) limitazioni cemt
L'autorizzazione deve essere accompagnata da un libretto di resoconti dei viaggi (uno per ogni autorizzazione rilasciata, da compilare prima del viaggio) e dal certificato tecnico del veicolo che attesti la categoria euro. libretto resoconti

Autorizzazioni bilaterali

Autorizzazione che regolamenta il trasporto o il transito tra due paesi (es. Italia e Marocco); in caso di passaggio in altri paesi non membri, occorre ulteriore autorizzazione di transito.

Le autorizzazioni sono contingentate (limitate) e vengono rilasciate secondo una graduatoria a seguito di domanda. Le domande per le autorizzazioni precarie si possono presentare in qualunque data, per il rinnovo di quelle fisse entro il 30 settembre dell'anno precedente.

Titoli di merito per le graduatorie:
  • tratte maggiormente operative
  • disponibilità di mezzi moderni e ecologici
  • maggiore anzianità di iscrizione
autorizzazione bilaterale

C.M.R.

Il CMR, acronimo di Convention des Marchandises par Route, è l'accordo internazionale sul contratto di trasporto. Oltre che per un trasporto effettuato integralmente su strada, la convenzione è valida anche per i trasporti intermodali con parte del percorso effettuato tramite ferrovia o nave purché non si verifichi una rottura di carico. Soggetti coinvolti:

Il Mittente è il soggetto proprietario che spedisce la merce. Ha doveri e responsabilità nell'effettuazione del trasporto internazionale. I suoi compiti principali sono di:
  • accertarsi che l'automezzo sia in regola ed adatto per il carico
  • preparare la merce per il carico, debitamente imballata ed etichettata
  • provvedere al carico corretto della merce sull'automezzo
  • predisporre tutti i documenti commerciali (ed eventualmente i certificati) necessari compilare correttamente la lettera di vettura secondo gli accordi della CMR
doveri mittente
Il Vettore è colui che effettua materialmente il trasferimento delle merci da mittente a destinatario.

Alla presa in carico della merce il vettore deve:
  • accertarsi che il carico sia stato fatto a regola d'arte e, nel caso, provvedere al suo fissaggio
  • mettere a disposizione per il carico un automezzo perfettamente in regola per le merci da trasportare
  • verificare l'esattezza delle indicazioni della lettera di vettura riguardo la merce
  • verificare lo stato apparente della merce e dell'imballaggio
In caso, potrebbe accettare la merce con riserva, motivandola nella lettera di vettura.

Alla riconsegna al destinatario deve:
  • consegnare la copia della lettera di vettura
  • riscuotere l'importo risultante dalla lettera di vettura
doveri vettore
doveri vettore
Il Destinatario è il ricevente del carico, normalmente l'acquirente, ma anche uno spedizioniere o un magazzino designato. I suoi compiti sono:
  • accertarsi che siano state effettuate regolarmente tutte le eventuali pratiche doganali e liquidati i diritti doganali gravanti sulle merci
  • provvedere allo scarico delle merci dall'automezzo del trasportatore
  • controllare la corrispondenza della merce con quanto indicato sulla lettera di vettura
  • firmare la lettera di vettura CMR quale conferma dell'avvenuto termine del trasporto, apponendo eventuali sue riserve sul documento stesso
doveri destinatario

In caso di riconsegna impossibile:

  • deve chiedere istruzioni al mittente
  • in mancanza di istruzioni, depositare la merce presso terzi
  • in caso di merce deperibile, può disporre la vendita

Perdita, avaria, ritardo

  • Si ha perdita se non è riconsegnata entro 30 gg dalla scadenza del termine di resa. Può essere parziale o totale
  • Si ha avaria quando è danneggiata, ha perso valore e qualità, ma è utilizzabile
  • Si ha ritardo quando la riconsegna supera il termine indicato

Lettera di vettura

E' il documento che accompagna la merce durante il trasporto. E' consegnato dal mittente al vettore in minimo tre esemplari validi; è compito del mittente la sua compilazione prima che gli esemplari vengano firmati da entrambe le parti.


Delle tre copie:
  • la prima è trattenuta dal mittente, dopo l'acquisizione delle firme
  • la seconda, di competenza del destinatario, accompagna la merce fino a destinazione
  • la terza è trattenuta dal vettore, regolarmente controfirmata per ricevuta della merce
uso lettera vettura
Il documento contiene le condizioni di trasporto e deve recare le seguenti indicazioni obbligatorie:
  • data e luogo di emissione
  • nome e indirizzo del mittente
  • nome e indirizzo del vettore
  • nome ed indirizzo del destinatario
  • nome ed indirizzo del luogo di destinazione se diverso dal destinatario
  • natura, peso, quantità e/o numero delle cose da trasportare
  • indicazione degli eventuali punti obbligatori di transito per le operazioni doganali
  • istruzioni relative alle spese di trasporto, se pagato in partenza o a destino
lettera di vettura