Modulo C3 - 1 Usi autobus e Trasporti nazionali

Requisiti per accesso alla professione

Per fare trasporto persone occorre conseguire una prescritta autorizzazione; viene rilasciata a chi dimostra di possedere dei requisiti:

  • Onorabilità (posseduto da tutti i soci, amministratori o titolare)
  • Capacità finanziaria (dell'impresa, 50.000 euro per il primo veicolo, 5.000 per ogni altro veicolo)
  • Idoneità professionale (posseduto dal preposto che può essere un socio, l'amministratore o un dipendente)
Disponibilità mezzi

Bisogna disporre di veicoli ed esserne in legittimo possesso:
  • Acquisto in proprietà
  • usufrutto
  • locazione con facoltà di acquisto (leasing)
  • vendita con patto di riservato dominio
L'autobus di rinforzo (locazione temporanea per servizi di linea da parte di altra impresa) è consentito per cause di forza maggiore, dietro autorizzazione rilasciata dall'UMC.
autobus di rinforzo

Per uso dell'autobus si intende la destinazione economica del veicolo.

Uso Caratteristiche Occorre Veicoli  
Uso Proprio Autobus immatricolato da un'impresa per esigenze proprie (società sportiva, ente pubblico, ecc.). Non possono salire persone estranee. Nullaosta UMC Classe III o B uso proprio
Trasporto Scolastico Autobus per trasporto specifico di studenti delle scuole dell'obbligo. Può essere uso proprio (del comune o dell'istituto) o uso terzi (ncc o linea) Nullaosta UMC
o
Autorizzazione
Classe III o B opportunamente adattati trasporto scolastico
NCC (noleggio con conducente) Servizio predeterminato presso la sede dell'impresa per il trasporto di un gruppo predefinito di persone. Non possono salire persone durante il viaggio. Licenza comunale
(copia conforme a bordo)
Classe III o B noleggio con conducente
Servizio di linea Servizio caratterizzato da percorso, orari, fermate e tariffe prestabilite. Possono salire tutti. Autorizzazione statale o regionale (vedi specifico servizio di linea). Classe I, II, III, A , B servizio di linea

Distrazione autobus

Un autobus adibito a un certo uso può temporaneamente essere destinato ad altro uso (ad es. da servizio di linea a NCC o viceversa). Occorre in tal caso l'autorizzazione dell'ente concedente (ad esempio, in caso di linea, non si deve pregiudicare il servizio) e il nullaosta da parte dell'UMC (caratteristiche, classe, presenza del cronotachigrafo, ecc). distrazione autobus

Servizi di linea

Sono caratterizzati da percorsi, fermate, orari e tariffe prestabiliti, sono ad offerta indifferenziata (cioè rivolto a tutti). Sono autorizzati dagli enti locali (regioni, province e comuni) e fanno parte del sistema TPL (trasporto pubblico locale) oppure dallo Stato (servizi interregionali e internazionali).
Il Contratto di Servizio è stabilito tra l'ente che autorizza il servizio e l'impresa di trasporto e regola i rapporti tra le parti; la durata massima è di 9 anni.
L'ATI è un'associazione temporanea di impresa costituita da un gruppo di imprese che partecipano, insieme, ad una gara. Le imprese devono conferire il mandato alla capogruppo e quindi non possono partecipare alla gara in maniera singola.

Linea Caratteristiche Autorizza  
Urbana e suburbana Servizio che collega quartieri di una città o frazioni. Gli autobus hanno in prevalenza posti in piedi (classi I e A) Comune linea urbana
Interurbana Servizio che collega capolughi tra loro o tra capoluoghi e città minori. Regione o Provincia
(in caso di regioni confinanti, la competenza è di quella con maggior percorso)
linea interurbana
Transfrontaliera Servizio che collega due località di confine tra loro, con un max. di 50 km dal capolinea al confine Regione di partenza servizio linea transfrontaliera
Interregionale Servizio caratterizzato dall'attraversamento di almeno tre regioni Ministero dei trasporti linea interregionale
Internazionale Servizio con attraversamento del confine con percorso superiore a 100 km (vedere Trasporti Internazionali) Ministero dei trasporti linea internazionale