Domande modulo 6

Prevenzione della criminalita' e del traffico di clandestini. Informazioni generali, implicazioni per i conducenti, misure preventive, promemoria verifiche, normativa in materia di responsabilita' degli autotrasportatori.

1) Quali sono le principali vie di accesso per entrare clandestinamente in Italia ?
La Puglia per la direttrice albanese, le coste siciliane per la direttrice Africa-Europa, la Slovenia per il flusso da est e Ventimiglia per il confine francese.
2) Quali sono i paesi europei maggiormente interessati dal fenomeno dell’immigrazione clandestina e perché ?
Italia, Spagna, Grecia e Francia per il fatto di essere la porta d'Europa nella direttrice sud-nord.
3) Cos’è l’attestato di conducente e qual è la procedura per ottenerne il rilascio ?
Documento obbligatorio per i conducenti extracomunitari che attesta il regolare rapporto tra essi e l’impresa. Si rilascia solo in presenza di permesso di soggiorno valido, vale max 5 anni e in ogni caso fino alla conclusione del lavoro o fino alla scadenza del permesso di soggiorno, se minore. E’ richiesto dal trasportatore presso la Direzione Provinciale del Lavoro, viene rilasciato in due copie, una in bollo che terrà il conducente e una copia che rimane nell’impresa.
4) Quali sono le condizioni perché si possa entrare regolarmente in Italia ?
Per i cittadini UE basta passaporto o carta identità, per gli extracomunitari occorre passaporto con visto di ingresso o di transito.
5) Quali sono le condizioni e i limiti per poter soggiornare regolarmente in Italia ?
Per i cittadini UE: fino a 3 mesi occorre solo la dichiarazione di presenza presso un ufficio di polizia, se superiore a 3 mesi occorre la registrazione all’anagrafe del comune.
Per i cittadini extra: fino a 3 mesi passaporto con visto o, se residenti in paese Schengen, documento di viaggio con visto Schengen. Oltre 3 mesi, entro 8 giorni devono chiedere il permesso di soggiorno a condizione di avere un contratto di lavoro. E’ rinnovabile alla scadenza, se sussistono i requisiti. Dopo 5 anni possono richiedere il permesso di soggiorno CE a tempo indeterminato.
6) Quali sono i doveri e le responsabilità del vettore in materia di immigrazione clandestina ?
Si deve accertare che lo straniero sia in regola con i documenti per l’ingresso, in caso negativo deve darne immediata comunicazione all’ufficio di polizia di frontiera.
7) Quali sono le sanzioni in cui il vettore può incorrere in materia di immigrazione clandestina ?
Sanzione amministrativa, sospensione o revoca della licenza, in caso di dolo c’è anche la confisca del veicolo.
8) Cos’è lo spazio Schengen e quali sono le disposizioni previste dall’accordo di Schengen ?
E’ un territorio senza frontiere interne tra 30 paesi europei. Le disposizioni previste sono controlli alle frontiere esterne, viaggiare con un solo visto, protezione dei dati, cooperazione tra le polizie, connessione con il sistema d’informazione Schengen (SIS).
9) Cos’è il visto di ingresso Schengen ?
Un visto che consente a un cittadino, anche extracomunitario, di viaggiare nel territorio della spazio Schengen senza limiti per 90 giorni.
10) Cosa si intende per Sistema di informazione Schengen (SIS) ?
E’ una rete di comunicazione dati che consente agli organi di polizia dei diversi paesi di scambiare dati sull’identità delle persone.
11) In materia di prevenzione di traffico di clandestini, quale procedura è prevista in Gran Bretagna in ambito di autotrasporto ?
E’ prevista una check list, ossia un elenco di verifiche e controlli per controllare il veicolo. Si basa su tre linee: messa in sicurezza del veicolo, il controllo del veicolo, documenti da conservare a bordo del veicolo.
12) Cos’è e a cosa serve il visto di ingresso ?
Per i cittadini extracomunitari, serve per poter entrare in Italia. Il visto è rilasciato dal consolato italiano nel paese di origine.
13) Cos’è e a cosa serve la dichiarazione di presenza ?
Per soggiorni brevi, fino a 3 mesi, occorre dichiarare la propria presenza presso un ufficio di polizia. Non serve per chi ha il visto Schengen.
14) Cos’è e a cosa serve il permesso di soggiorno ?
Per i cittadini extracomunitari che intendono rimanere oltre 3 mesi per studio, lavoro, ricongiungimento, devono richiedere il permesso entro 8 giorni alla questura.
15) Cos’è e a cosa serve il permesso di soggiorno CE ?
Dopo 5 anni, si rilascia un permesso valido a tempo indeterminato e che consente la libera circolazione nell'ambito dell'area Schengen.