Domande modulo B3

Conoscenza del contesto economico dell'autotrasporto di merci e dell'organizzazione del mercato: l'autotrasporto rispetto agli altri modi di trasporto (concorrenza, spedizionieri), diverse attivita' connesse all'autotrasporto (trasporti per conto terzi, in conto proprio, attivita' ausiliare di trasporto), organizzazione dei principali tipi di impresa di trasporti o di attivita' ausiliare di trasporto, diversi trasporti specializzati (trasporti su strada con autocisterna, a temperatura controllata, ecc.), evoluzioni del settore (diversificazione dell'offerta, strada-ferrovia, subappalto ecc.)

1) Come vengono classificate le modalità di trasporto delle merci e da quali fattori dipende la scelta ?
Trasporto terrestre (su gomma o su ferro), aereo e marittimo. La scelta dipende da infrastrutture esistenti, tipo e quantità della merce, economici, sicurezza, impatto ambientale.
2) Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del trasporto su gomma ?
Il vantaggio è la consegna porta a porta (a differenza degli altri trasporti che abbisognano di specifiche strutture), tra gli svantaggi aumento del traffico, inquinamento, basso livello di sicurezza.
3) Quali sono le forme giuridiche che possono assumere le imprese di autotrasporto ?
Società di persone (SNC e SAS) o società di capitali (SPA o SRL).
4) Che differenza c'è tra società di capitali e società di persone ?
Le società di capitali onorano i propri debiti solo con il capitale sociale, nelle società di persone i soci sono illimitatamente responsabili anche con il proprio patrimonio personale (salvo i soci accomandanti della Sas che rispondono solo con la quota conferita).
5) Cosa si intende per trasporto in cisterna ?
Veicoli adibiti per trasporto specifico per elementi liquidi o solidi come granulari e polverulenti.
6) Cosa si intende per merci deperibili e quali autorizzazioni sono necessarie per effettuarne il trasporto ?
Derrate alimentali soggette ad avaria in caso di trasporto con veicoli non idonei. Occorrono quindi veicoli muniti di speciali carrozzerie refrigerate a temperatura controllata. E’ necessaria l’autorizzazione ATP.
7) Cos'è l'attestazione ATP ?
L’accordo internazionale per il trasporto di derrate deperibili. Viene rilasciata dall’UMC e deve essere conservata a bordo, essendo parte integrante della carta di circolazione. Vale 6 anni, prorogabili di 3+3 dietro collaudo.
8) Come viene regolamentato il trasporto di animali vivi e che caratteristiche devono avere i veicoli adibiti a questo tipo di trasporto ?
I veicoli devono essere aerati, muniti di rampe per la salita e discesa, con pianale stagno e con apposita raccolta di liquami. Devono essere ripuliti e sterilizzati dopo il trasporto e devono avere anche apparato di controllo satellitare.
9) Cosa si intende per ADR ?
Il trasporto su strada di merci pericolose.
10) Quali sono le regole da seguire per effettuare trasporti di merci pericolose ?
Utilizzando veicoli adibiti a tale trasporto con certificazione Adr, le unità di carico debbono avere imballaggio idoneo e etichettato, il conducente deve avere il CFP ADR.
11) Come vanno trasportati i rifiuti pericolosi ?
Come per le merci pericolose. Il veicolo deve avere un apposito pannello quadrato giallo con la scritta R nera avanti e dietro. L’imprese deve essere iscritta all’albo nazionale gestori ambientali.
12) Cosa sono i trasporti eccezionali ?
Trasporti effettuati con veicoli che, per massa o dimensioni, superano i limiti stabiliti per la categoria.
13) Cosa sono i mezzi d'opera ?
Sono veicoli eccezionali per massa ma non per dimensioni. Devono avere una luce lampeggiante gialla, hanno carrozzeria, sospensioni e pneumatici rinforzati. Rientrano in tale categoria i mezzi da cantiere.
14) Cosa si intende per mobilità sostenibile ?
L’esigenza di avere un sistema di mobilità che, consentendo a ognuno l’esercizio del proprio diritto di mobilità, sia tale da non gravare sul sistema sociale in particolare riguardo: inquinamento atmosferico e acustico, congestione del traffico, incidentalità.
15) Cosa sono il trasporto intermodale e il trasporto combinato ?
Il trasporto intermodale è quando la merce viaggia con la combinazione di più mezzi di trasporto (tipo ferrovia + gomma, gomma + nave). Il trasporto combinato è quando una sola parte del viaggio (iniziale e finale, in misura minoritaria sul totale del tragitto) avviene su gomma mentre il resto avviene via ferrovia o per via navigabile.
16) Cos'è il trasporto combinato non accompagnato (TCNA) ?
Quando in un trasporto combinato si ha la rottura di carico, ossia l’unità di carico (cassa mobile, container, semirimorchio) viene scaricata dal veicolo e viene messa su vagone o nave. Al termine del tratto ferroviario, l’unità di carico viene caricata su altro veicolo. Nel caso di trasporto combinato accompagnato, invece, è l’unità di trasporto (autocarro, autotreno, ecc) che viene caricata su treno o nave; il conducente segue quindi il trasporto in appositi vagoni o cuccette.
17) Cosa si intende per trasporto combinato RO/RO e LO/LO ?
Con ro/ro (roll-on/roll-off) si intende il trasporto tramite navi-traghetto apposite con modalità di carico in maniera autonoma (quindi il veicolo viene imbarcato senza operare la rottura di carico), lo/lo (lift-on/lift-off) si intende trasporto combinato con navi mercantili che, tramite gru, imbarcano le unità di carico (container o casse mobili); in tal caso si ha rottura di carico e si parla anche di trasporto combinato non accompagnato.
18) Cosa sono i terminal intermodali ?
Impianti costituiti da piazzali e binari e attrezzati con gru per consentire il trasbordo delle unità di carico da un mezzo di trasporto all’altro (tipo da autocarro a vagone ferroviario). Classico esempio è l’interporto.
19) Quali sono i principali impianti logistici ?
Magazzini, ribalte, transit point e centri distributivi GD (grande distribuzione) - DO (distribuzione organizzata).