Via libera alle modifiche del C.D.S.

Il Senato ha licenziato il ddl 1720. Ora tocca alla Camera mettere il definitivo si.



bambini col casco

Giovedi 6 maggio, dopo parto doloroso, l'assemblea del Senato ha approvato il provvedimento 1720 che apporta numerose modifiche al codice della strada. Numerosi erano gli emendamenti al testo, già approvato l'estate scorsa alla Camera, che hanno rallentato il corso in commissione. Alla fine, le pressioni hanno impresso l'accelerazione, molti emendamenti ritirati o assorbiti dal ddl. Ora il disegno di legge deve ritornare alla Camera per essere approvato definitivamente. E' altamente improbabile che verrà modificato o ritoccato, quindi queste modifiche (che ovviamente non sono ancora in vigore) diverranno realtà. Questi i ritocchi più significativi:

Esame di pratica per il patentino. Dal 2011, non basterà più il solo esame teorico, bisognarà fare anche l'esame con lo scooter.

Recupero punti non automatico. Al termine del corso di recupero, occorrerà sostenere un esame (non è chiaro se si parla di esame di revisione o altro tipo). Lo stesso per chi, dopo una prima decurtazione di 5 punti, ne subirà altre due, non contestuali, nell'arco di un anno per lo stesso quantitativo. Per cui, con 3 violazioni di 5 punti in un anno, anche se il punteggio non è azzerato, si rifa l'esame.

Foglio rosa solo dopo l'esame di teoria. Il foglio rosa verrà rilasciato solo dopo aver sostenuto l'esame di teoria, avrà sempre validità di sei mesi e in caso di esito negativo, si potrà sostenere un secondo esame. Previste anche esercitazioni obbligatorie su autostrade o strade extraurbane e in notturna. Questo punto lo approfondiremo in seguito.

Guida accompagnata. Per i diciassettenni, muniti di patente A1, possibilità di guidare con accompagnatore, dietro corso obbligatorio di 10 ore di guida in autoscuola.

In bicicletta con il casco. Per i minori di 14 anni, è obbligatorio il casco per ciclisti. Per tutti i ciclisti, invece, giubbino rifrangente obbligatorio nelle ore notturne su strade extraurbane e nelle gallerie.

Trasporto minori su motocicli o ciclomotori. Il trasporto di minori di 12 anni su veicoli a due ruote è consentito solo con apposito seggiolino che consenta l'appoggio degli arti superiori e inferiori. In caso di trasporto di bambini con statura inferiore a 1,50 m, la velocità max del veicolo non può superare i 60 km/h o in ogni caso i limiti minimi di velocità previsti, qualora superiori.

Alcool zero per neopatentati e autisti professionali.

Test alcool e droga per il primo rilascio di patente. Gli accertamenti medici si ampliano, verrà richiesta apposita certificazione sul non abuso di alcool o droga a chiunque dovrà conseguire una patente. Tale accertamento sarà esteso anche in caso di conferma o revisione patente a talune categorie (come gli autisti professionali).

Decurtazione punti ridotta per superamento dei limiti di velocità. Per chi supera il limite max da 10 a 40 km/h in più si scende da 5 a 3 punti, per chi supera il limite tra 40 e 60 km/h scenda da 10 a 6. Provvedimento che non va nel verso di maggiore sicurezza stradale.

Guida con patente sospesa. E' possibile, in caso di patente sospesa per un certo periodo, ottenere la guida per un numero max di 3 ore al giorno per motivi di lavoro. Tale periodo allungherà il periodo di sospensione.

Tempi di notifica sanzioni ridotti. Il tempo massimo di notifica di una sanzione, in caso di non contestualità, scende da 150 a 60 giorni.

(08/05/2010)