Cqc, formazione periodica anticipata di sei mesi

Passa da un anno a diciotto mesi il periodo antecedente la scadenza in cui bisogna fare il corso di formazione



rinnovo carta di qualificazione conducente

L'ultimo decreto emanato dal Ministro dei Trasporti ha in parte alleviato il problema che, tra circa un anno, avrebbe coinvolto migliaia di autotrasportatori: il rinnovo della carta di qualificazione del conducente.

Per tutti quelli che hanno ottenuto il documento che consente di effettuare trasporti di persone o di cose, in maniera professionale, in via amministrativa - ossia senza corso di formazione ed esami - le scadenze erano state assegnate per decreto al 9 settembre 2013 - per le abilitazioni persone e persone/merci - e al 9 settembre 2014 - per le abilitazioni esclusive merci. Per il rinnovo dell'abilitazione, Ŕ previsto un apposito corso di formazione periodica di 35 ore - 49 ore in caso di rinnovo dell'abilitazione persone e merci - che doveva sostenersi a partire da un anno prima della scadenza fino a due anni dopo. Nel caso il corso venga fatto successivamente alla scadenza, va da se che il conducente non potrÓ condurre autoveicoli per i quali Ŕ prevista la carta fino al termine del corso.

In previsione, quindi, dell'alto numero di abilitati che dovranno sottoporsi alla formazione periodica, bene ha fatto il ministero ad aumentare il periodo precedente alla scadenza per accedere alla formazione. In teoria, quindi, i primi corsi di formazione periodica potrebbero cominciare a partire dal 9 marzo 2012. E la successiva scadenza ? Anticipare troppo fa perdere mesi di validitÓ ? No, in tal caso, i successivi 5 anni decorreranno sempre dal giorno della scadenza precedente, quindi, anche se fatto un anno prima, il rinnovo sarÓ fino al 9 settembre 2018.




Decreto ministeriale 05/08/2011

23/08/2011